TRAMINER AROMATICO

traminer aromatico

TRAMINER AROMATICO

 

Un Traminer sull’Etna? Sì!

Versante Nord-Ovest nel comune di Bronte, contrada Nave.

Vigneto situato a 1.100 metri slm tra noci, castagni, felci e ginestre, dove la natura incontaminata parla di sé e racconta di pace e serenità come pochi luoghi al mondo riescono.

Non una follia, quindi non un voler stravolgere, ma sperimentazione nel rispetto del vitigno e del territorio. Fuori dalla Doc Etna, in una zona estrema dove d’inverno si raggiungono temperature rigidissime e d’estate la forte escursione termica aiuta a mantenere l’eleganza dell’aromaticità del vitigno.

Acidità e sapidità sorprendenti.

E’ tradizione stapparne una bottiglia durante le visite aziendali direttamente in vigna.

Il nostro Traminer Aromatico è prodotto da un vigneto esteso per circa un ettaro, coltivato in una zona estrema alle pendici del vulcano Etna, in C.da Nave, territorio nel Comune di Bronte, a quota 1.100 metri s.l.m., si tratta di un terreno vulcanico, ricco di humus, insieme di sostanze organiche derivato dalla decomposizione di residui vegetali e animali (in questo caso residui di felci e stallatico), di fondamentale importanza per la nutrizione delle barbatelle e le piante in generale.

La natura è ancora incontaminata, ricca di alberi di castagno, alberi di noci, piante di ginestre e di felci selvatiche. Il vino nasce da uve prodotte da barbatelle e marze di Gewürztraminer, acquistate in Francia ad inizio anni ‘90, che in Sicilia prendono il nome di Traminer Aromatico.

Nella coltivazione delle viti non sono mai stati utilizzati fitofarmaci di sintesi né trattamenti fitosanitari seguendo delle cadenze ma legati, semmai con zolfo e rame, solo allo stretto necessario.

L’equilibrio della natura, le giuste scelte ed epoche di interventi agronomiche, quali portainnesto, esposizione al sole, concimazioni organiche al terreno, e mai alle viti, hanno contribuito alla qualità dell’uva.

VINIFICAZIONE

L’uva viene raccolta manualmente in cassette forate nella seconda decade di settembre.

Arrivata in cantina, l’uva viene pigia-diraspata, e condotta in serbatoi di acciaio dove, a contatto con le bucce per circa 2/3 giorni, inizia la fermentazione alcolica in maniera spontanea.

Il macerato, dopo circa 3 giorni, viene torchiato e riposto in vasca di acciaio dove, ad una temperatura di circa 20/24 gradi, completa la fermentazione alcolica senza aggiunta di lieviti selezionati.

Finita la fermentazione alcolica, si lascia maturare sul feccino nobile per 3-4 mesi dove si alternano dei bâtonnage.

Separato da quest’ultimo, rimane in acciaio per qualche anno dove segue un processo naturale. Il vino imbottigliato, segue un affinamento in bottiglia per un breve periodo di tempo prima di andare in vendita sul mercato.

CARATTERISTICHE

Il vino si presenta di colore giallo paglierino con riflessi violacei.

È molto elegante dal profumo delicato e floreale, emergono anche note fruttate con sentori di spezie.

È un vino che si abbina perfettamente con gli antipasti e gli stuzzichini preparati con formaggi, verdure, anche se risulta essere ideale per accompagnare piatti a base di pesce, come i risotti, le paste, le grigliate e le fritture.

Va servito fresco, nel calice da vino bianco e può essere apprezzato come aperitivo oppure come vino da pasto.

Scheda tecnica

Classificazione:
IG Terre Siciliane Bianco
Categoria:
Vino bianco
Uve:
Traminer aromatico  100%  (Gewürztraminer)
Produzione:
circa 5.500 bottiglie, prima annata 2013, grado alcolico: 11.5 – 13.5 % vol, capacità di affinamento in bottiglia: 2 – 5 anni.
Vigna:
1 ettaro su terreno vulcanico, ricco di minerali e di scheletro, situata in Contrada Nave, Bronte (CT) a 1100 mt s.l.m.. 8300 ceppi per ettaro età 30 anni, resa media 70/95 quintali per ettaro
Cantina:
fermentazione con i lieviti propri dell’uva, senza nessuna aggiunta di prodotti enologici. Durata fermentazioni 10/12 giorni, malolattica spontanea, a seguire quella alcolica